Come presentarsi nel mondo del lavoro da fumettista

Una Masterclass d’eccezione come mai prima d’ora nel settore del fumetto: 3 giorni rivolti alla creazione della tua figura lavorativa online e alla gestione di presenza di un colloquio lavorativo, con simulazioni ed esercizi pratici.

Il mondo del lavoro può essere ben più spietato che l’ambientazione di uno shonen manga: dall’analisi della propria posizione online (profili social, siti) fino alla comunicazione verbale e non verbale durante un colloquio, ormai i recruiter – le figure preposte a prendere in esame un professionista per un progetto o una posizione lavorativa – considerano ogni elemento che riguardi il candidato.

Il primo corso di personal branding per fumettisti

 Per questo Lucca Manga Academy, prima in Italia, ha progettato un corso di Personal Branding, ovvero tutte quelle strategie e tattiche per presentarsi sul mondo del lavoro con il proprio curriculum da fumettista.
Ogni professionista ha un brand, il suo nome, e deve saperlo curare al fine di riuscire a essere più visibile nel mercato del lavoro, oggi sempre più complesso, sfaccettato e mutevole. La cura della propria presenza e visibilità online, così come la tridimensionalità percepita della presenza offline rappresentano le due facce di una stessa medaglia. Non è per vanità ma per necessità che un artista oggi dovrebbe dotarsi di tutte le tecniche pratiche e coerenti con la propria figura professionale, al fine di risultare riconoscibile e quindi appetibile rispetto ad altri concorrenti.

Scegli di eccellere nel mondo del lavoro con il corso di personal branding

Emergere, ci pare scontato dirlo, non è da tutti. Bisogna padroneggiare gli strumenti ad hoc per non vedere la propria proposta letteralmente cestinata per i più svariati motivi, per esempio perché su Facebook sono presenti foto sconvenienti, o perché al colloquio viene presentato un portfolio inadeguato.
Aumenta le tue possibilità di successo lavorativo.
Scegli il primo corso di Personal Branding per fumettisti!

Contenuti del corso

Benedetto Motisi

Personal Brand Building 
Cos’è il personal branding e come identificarlo
Identificare le proprie competenze e le proprie criticità, come identificare il proprio target a seconda del “personaggio” che si vuole costruire e come intercettarlo

Definire il Ritorno dell’Investimento del proprio Personal Brand
Come definire i propri obiettivi professionali e comunicarli, seguendo lo schema del B.O.T. (Budget, Obiettivi, Tempistiche).

Professional Plan.

Far emergere i propri valori:scegliere fra “inclusivi” ed “esclusivi”. Come misurare il Ritorno della propria attività a seconda di
un plan.
I Piani B e di emergenza
Strutturare un’alternativa valida da implementare in corso d’opera o al termine del primo Professional Plan. Decalogo generale per affrontare le criticità secondo la regola delle 3 C : Costanza, Contenuto, Carisma.

Panoramica sui canali per la promozione online
Quali sono i canali promozionali dell’online: macro-distinzione fra organic (SEO, Social) e paid
Lo strumento del blog e il supporto di Facebook, Instagram, LinkedIn, YouTube.
Come gestirli in modo tale che rappresentino molto più di un curriculum vitae.
Casi studio e laboratorio

L’importanza del piano editoriale
Come strutturare, modificare, seguire, monitorare un piano editoriale di contenuti globale, al fine
di aumentare la propria visibilità. Pianificare la propria strategia di public relation online, per entrare a far parte dei “giri giusti”.

Blog o Vlog?
Come creare un proprio portale di riferimento e sfruttare YouTube anche a fini di ricerca su
Google. Come redigere un contenuto per il Web.

I canali sociali
Facebook, Instagram e LinkedIN. Excursus sui tre social più utili per il proprio brand personale.
Differenza fra profilo e pagine e il funzionamento dell’algoritmo di Facebook. La forza delle
immagini su Instagram. LinkedIN per il CV online.

Monitoraggio
Quali sono gli strumenti di ricerca e monitoraggio della propria presenza online e dei macro-temi
da “cavalcare” per fare newsjacking del proprio segmento di riferimento.
Casi studio e analisi

Analisi dei profili social dei partecipanti e indirizzamento.

Jacopo Peretti Cucchi

L’importanza di sapersi presentare.
Chi sono – Che studi ho fatto – Che lavori ho fatto: in quali settori e con che ruoli – Che cosa sto facendo.

Simulazione di un possibile incontro di lavoro. (Role play)
Lavoreremo con 3/4 differenti scenari (con diverse scale di difficoltà). Ogni scenario sarà un plausibile incontro di lavoro in cui gli studenti potrebbero ritrovarsi nel breve termine. Gli studenti lavoreranno in coppie, le coppie lavoreranno a due a due.
Obiettivi:
Acquisire padronanza e sicurezza.
Prendere confidenza con le dinamiche di una trattativa.
Imparare a presentarsi e a presentare un progetto.
Improvvisare.
Fare autocritica.

Preparazione delle strategie
Valutare quale strategia proporre per raggiungere l’obiettivo dato ed eventualmente quali creatività immaginare. Gli scenari saranno volutamente vari e diversamente articolati, così da stimolare gli studenti a uscire dalla confort zone dei supporti che già conoscono.

Simulazione di incontri approntando una finta sala riunioni. Gli studenti non coinvolti faranno da pubblico silenzioso. Nessun potrà intervenire nella simulazione se non gli attori coinvolti.
Ogni incontro verrà filmato per essere poi rivisto e commentato.

Revisione delle sessioni appena svolte e analisi degli errori e dei punti di forza di ogni esperienza appena condivisa.

Approfondimento sul mondo del lavoro
Cambiamento del settore – nuove tecnologie costringono ad una diversa competitività e a tenersi
aggiornati.
Analisi del dumping e del lavoro al ribasso.
Ognuno è imprenditore di se stesso – imparare a valorizzare le proprie skill, sostenendole con
diversi accorgimenti.
Per semplificazione:
Preparazione
Posizionamento
Disponibilità
Preparazione

Avere le carte in regola:
Partita Iva –  pro e contro
Assicurazione –
Conoscenza del settore – (Essere aggiornati) Come si fa.
Esperienza –  Usare la gavetta per acquisire più skill possibile.
Posizionamento – L’essere in cima alla lista, essere il primo nome cui uno si rivolge.
CV – Sempre curato, sempre pronto.
Biglietti da visita – Non sottovalutateli, sono una risorsa importantissima.
Social – Sono un incredibile strumento. Facebook per essere aggiornati, LinkedIn per costruire network.
Network personale – Chiamare al volo: come evitare di risultare inopportuni e opportunisti.
Disponibilità

Quando si svolge?

giovedì 28 dicembre: 16:00 – 20:00

venerdì 29 dicembre: 9:00 – ­13:00 e 14.30 – 18:30

sabato 30 dicembre: 9:00 ­- 13:00

Dove si svolge?

Nella sede di Lucca Manga Academy. L’indirizzo è: via del Parco 75/77 a Marlia ­ Lucca

Quanto costa?

Corso                         € 305

Corso + Homestay   € 465

 

Compila il form qui sotto, riceverai la conferma della disponibilità dei posti entro 24 ore (48 nei fine-settimana) insieme al modulo d’iscrizione alle istruzioni  per il pagamento.